Le colline moreniche del Garda, tour tra storia e natura

Le colline moreniche del Garda, tour tra storia e natura

Le Colline Moreniche del Garda hanno un’altitudine tra i 100 ed i 250 metri e si estendono a forma di semicerchio a sud del Lago di Garda, tra le province di Verona, Brescia e Mantova. Questo tipo di formazione ha avuto luogo dal ritiro dei ghiacciai e dall’accumulo di detriti nel corso delle varie ere geologiche. Oggi queste colline presentano un territorio ricco di boschi, pendii, laghetti e vigneti. Sappiamo che erano abitate già nel neolitico e numerose sono le testimonianze lasciate dai Romani e dagli Etruschi. In pieno Rinascimento, invece, i Gonzaga erano soliti trascorre su queste alture molto del proprio tempo ma questa zona è nota soprattutto per essere stata sede di molte delle battaglie del Risorgimento.

Le colline moreniche propongono ai visitatori una serie di attrattive turistiche e culturali come musei, borghi medievali, escursioni e sagre di paese. Per chi volesse partire alla scoperta di questi posti, si può iniziare da Lonato del Garda, comune bresciano ricco di storia e di monumenti come l’Abbazia di Maguzzano, la Rocca Viscontea ed il Castello di Drugolo. Altrettanto interessante è Castiglione delle Stiviere, antico principato dei Gonzaga nel XVI secolo. Qui sono presenti il Castello dei Gonzaga, il Museo della Croce Rossa ed il Collegio delle Vergini di Gesù. A pochi chilometri da Castiglione poi, non può mancare una visita alla celebre Solferino, luogo della famosa Battaglia del 1859 durante la Seconda Guerra d’Indipendenza. Nel paesino mantovano si possono visitare il Museo del Risorgimento e la Rocca, risalente al periodo dei Gonzaga.

l tour delle colline moreniche del Garda può proseguire recandosi a Volta Mantovana, che in epoca rinascimentale rientrava tra le proprietà di Matilde di Canossa. I monumenti storici più suggestivi comprendono la Chiesa di Santa Maria Maddalena ed il Palazzo Gonzaga-Guerrieri. Un altro paesino degno di interesse è certamente San Martino della Battaglia, dove nel 1859 si è combattuta l’omonima battaglia contro gli austriaci. Meritano di essere ammirati l’Ossario con le spoglie dei soldati caduti e l’antica Torre. Per gli appassionati di storia, poi, ci si può recare a Custoza, dove si svolsero altre due grandi battaglie risorgimentali. Oggi è una zona rinomata per la produzione di un ottimo vino DOC. Se poi si ha a disposizione più tempo, il viaggio sulle colline moreniche del Garda può estendersi a piccoli centri come Borgetto sul Mincio, Pozzolengo, Cavriana, Castellaro Lagusello e  Villafranca di Verona.

Seguici su

Archivio